Escursioni in Mountain Bike

Mountain bike che passione!
Di seguito vi suggeriamo un paio di itinerari alla scoperta del nostro territorio, di diversa difficoltà, da affrontare in gruppo o solitaria, per la gioia ed il divertimento di tutti, anche dei meno esperti:

DA BORGO A BORGO [ 30.00 KM]

percorsi_41_421-300x171DA BORGO A BORGO
Punto di partenza è il ponte pedonale di legno a Rimini, sul fiume Marecchia. Ci si avvia, direzione monte, sulla pista bianca di fianco all’argine. Durante il percorso si incontrano attività lavorative di scavo, frantumazione, deposito e trasporto delle ghiaie e sabbie fluviali. Seguendo la pista principale, dopo quasi 8 km, si raggiunge uno spiazzo con un ex frantoio abbandonato. Successivamente si incontra il campo dei Mutoid (artisti stranieri nomadi), che si passa, e si devia successivamente a dx su asfalto verso Santarcangelo. Ci si immette sulla ciclabile fino al cen tro storico del paese. Attraversato il fiume Marecchia ci si immette sulla pista bianca verso Rimini.

LA CULLA DEI MALATESTA [ 27.00 KM]

percorsi_42_426-300x171LA CULLA DEI MALATESTA
Lo start dal centro storico di Santarcangelo. Lasciata la piazza centrale, direzione stadio, si giunge alla prima rotonda e si prosegue dritto. Alla seconda rotonda si svolta a sx; alla terza rotonda si gira a dx e si prosegue fino ad incontrare una strada bianca sulla dx. Oltre il cancello inizia l’itinerario in fuoristrada; si raggiunge la pista sull’argine del fiume e si prosegue in direzione delle colline, tenendo a sx il fiume, seguendo la pista fino a Ponte Verucchio. Il percorso offre spunti per osservazioni geologiche e dell’avifauna acquatica che sosta nei numerosi specchi d’acqua. Da Ponte Verucchio si ritorna sulla ciclabile, sponda dx del Marecchia, fino al punto di partenza.

NEL BOSCO DEI CASTAGNI [ 32.00 KM]

percorsi_43_429nel bosco dei castagni
Da Ponte Verucchio ci si avvia in direzione Madonna di Saiano. Un primo tratto in asfalto e una ripida salita conducono alla rocca di Torriana, fino al ristorante “I Malardot”. Si devia a sx per un tratto in disuso (sbarrato con un cavo) e discesa ripida su sentiero fino al fiume Uso, dove si svolta in direzione Masrola-Ponte Uso. Qualche km e si svolta a sx per una via bianca che arrampica fino a Ginestreto. Si passa e si sale poi al Passo le Siepi, verso la Giungla dei Castagni, “top” del tracciato. Si gira poi a sx per uno stretto sentiero di crinale, scendendo dopo qualche decina di metri per una pista. Alla terza a sx si devia, raggiungendo un punto panoramico, al bivio si mantiene la dx. Aggirato Monte Matto alcuni saliscendi portano alla rocca di Montebello. Si scende verso Torriana per Madonna di Saiano e poi, al fiume Marecchia. Pochi km riportano alla partenza.


Montebello di Poggio Torriana (RN), Via Casone, 35

+39 0541 675515

info@tenutasaiano.it